Fondo Calabria Competiviva (FCC): finanziamenti agevolati per le imprese calabresi

La Regione Calabria ha istituito il Fondo Calabria Competitiva (FCC) che, con una dotazione finanziaria iniziale di 40 milioni di euro a valere sul POR CALABRIA FESR/FSE 2014/2020, prevede la concessione di finanziamenti rimborsabili a tasso agevolato alle realtà produttive di piccole dimensioni per offrire in modo rapido ed efficace la disponibilità liquida per contrastare i danni arrecati dalla crisi connessa alla pandemia.

Il Centro studi DLM DIGITAL@B MIA ha analizzato la misura, qui di seguito analizziamo gli aspetti salienti, in particolare chi può beneficiare, i requisiti, il quantum spettante, come e quando richiedere, le procedure per accedere al beneficio.

  • BENEFICIARI DEL CONTRIBUTO

Possono presentare domande le Microimprese e le Piccole Imprese (aventi la forma giuridica di ditta individuale, società di persone o società di capitali), costituite da almeno 2 anni solari, aventi unità operativa in Calabria ed operanti nei settori di attività specificamente previsti (vedi elenco settori ammessi ed esclusi).

  • AGEVOLAZIONE CONCEDIBILE

L’Intervento finanziario è concedibile nella misura massima del 25 % del fatturato registrato dall’impresa nell’anno 2019, e comunque entro i seguenti limiti: minimo € 15.000 – massimo € 80.000, al tasso di interesse fisso pari allo 0,69 % annuo, con  durata di 5 anni, oltre ad un pre-ammortamento di 12 mesi. Il rimborso del finanziamento avverrà mediante pagamento di rate trimestrali posticipate. A garanzia del finanziamento concesso è richiesta la fideiussione personale dei soci, oppure, in alternativa, polizza assicurativa.L’erogazione del finanziamento avverrà in un’unica soluzione subito dopo la stipula del contratto di finanziamento, previa acquisizione del Durc attestante la regolarità contributiva dell’Impresa beneficiaria.

  • DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 40.000.000,00 .

  • PRESENTAZIONE DOMANDA

La domanda di intervento finanziario, predisposta utilizzando la modulistica prevista dal Regolamento, dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente in modalità telematica attraverso l’utilizzo della piattaforma informatica di Fincalabra S.p.A.

La domanda di intervento finanziario, compilata tassativamente in ciascuna delle parti secondo le Linee guida, dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente l’intervento finanziario. Le imprese interessate potranno registrarsi attraverso la piattaforma informatica resa disponibile e predisporre la domanda a decorrere dalle ore 10,00 di mercoledì 20 gennaio 2021, mentre l’invio della domanda (precedentemente predisposta e firmata digitalmente) sarà possibile a decorrere dalle ore 10,00 di mercoledì 27 gennaio 2021, e fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.

  • VALUTAZIONE

Le domande di intervento finanziario saranno esaminate secondo l’ordine di ricezione ed accolte fino ad esaurimento delle relative risorse finanziarie rese disponibili.

Scarica qui la Digit@l News.

DLM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *