Rottamazione ter, saldo e stralcio, rateizzazioni Le novità del Decreto Fiscale

mortgage-3580537_960_720
pexels-photo-6863333
euro-593761_960_720
pexels-photo-7821914
profit-599504_960_720
previous arrow
next arrow

News n.25                                                                                                                                                                                                                                                                                               

L’assessorato alle Attività Economiche del Comune di Catanzaro e il Centro Studi DLM Digital@b MIA Centro di Ricerca e Studi Avanzati per l’Innovazione e la Digitalizzazione nell’ambito del progetto di ricerca RISANA MI@, nella qualità di partner scientifico dello Sportello Informativo CITY HUB, presentano:

Rottamazione ter, saldo e stralcio, rateizzazioni

Le novità del Decreto Fiscale

 

Il Decreto Fiscale 2022 allontana l’ipotesi di decadenza dai benefici. Il pagamento delle rate relative al 2020 entra nella scadenza del 30 novembre 2021. Novità anche per i piani di rateizzazione: si decade dopo il mancato versamento di 18 rate e non più 10.

Riassumiamo in sintesi le 3 principali novità:

  • Cinque mesi per pagare le cartelle

Più tempo per pagare le cartelle notificate tra il 1° settembre e il 31 dicembre 2021. Il decreto fiscale, infatti, introduce l’estensione dei termini di pagamento, da 60 a 150 giorni (5 mesi), delle cartelle notificate dall’Agenzia delle entrate-Riscossione tra settembre e dicembre 2021. In particolare, non saranno dovuti interessi di mora e l’agente della riscossione non potrà dar corso all’attività di recupero, fino allo scadere del termine di 150 giorni dalla notifica.

  • Rottamazione-ter e saldo e stralcio: nuova scadenza al 30 novembre

Il decreto fiscale prevede la riammissione nei termini dei contribuenti decaduti dai provvedimenti agevolativi “Rottamazione-ter” e “Saldo e stralcio” a seguito

del mancato pagamento delle rate, originariamente previste nel 2020, e che in base alle disposizioni introdotte dalla legge di conversione del decreto “Sostegni bis” andavano corrisposte entro il 31 luglio, 31 agosto, 30 settembre e 31 ottobre 2021.

Nello specifico, quindi, per i contribuenti che hanno aderito alla “rottamazione-ter” e al “saldo e stralcio” tutte le rate del 2020, saranno considerati tempestivi i pagamenti effettuati entro il 30 novembre 2021.
Inoltre, per il termine di pagamento al 30 novembre, sono ammessi i 5 giorni di tolleranza, le somme quindi potranno essere versate entro lunedì 6 dicembre 2021 (il 5 dicembre cade di domenica e il termine è spostato automaticamente al primo giorno utile).

Entro la stessa data, per non perdere i benefici delle agevolazioni previste, devono essere anche versate le rate del piano di pagamento della “Rottamazione-ter” e del “Saldo e stralcio” che erano in scadenza nell’anno 2021.

  • Rateizzazioni, decadenza estesa a 18 rate

Per i piani di rateizzazione che erano in corso all’8 marzo 2020 (inizio del periodo di sospensione delle attività di riscossione conseguente all’emergenza Covid-19), è prevista l’estensione da 10 a 18 del numero di rate anche non consecutive che, in caso di mancato pagamento, determinano la decadenza della dilazione (per i soggetti con residenza, sede legale o la sede operativa nei comuni della “zona rossa” la sospensione decorre dal 21 febbraio 2020). Per consentire agli interessati di avvalersi della nuova agevolazione, viene differito dal 30 settembre al 31 ottobre 2021 il termine per pagare le rate che erano in scadenza nel periodo di sospensione delle attività di riscossione (quelle cioè in scadenza dall’8 marzo 2020 al 31 agosto 2021).  Per le rateizzazioni concesse dopo l’8 marzo 2020 e per quelle relative a richieste già presentate o che verranno presentate fino al 31 dicembre 2021, la decadenza si determina nel caso di mancato pagamento di 10 rate, mentre per le rateizzazioni richieste a partire dal 1° gennaio 2022, come ordinariamente previsto, la decadenza si verificherà dopo il mancato pagamento di 5 rate.

Scarica qui il contenuto in PDF.

Presso DLM Digital@b MIA tecnici esperti ed Innovation Manager sono disponibili, dietro appuntamento allo sportello dell’assessorato Attività Economiche del Comune di Catanzaro, a fornire informazioni più dettagliate al fine di cogliere i benefici previsti nella suddetta misura.

DLM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Call Now Button